Ristrutturata la palestra della Miossport di Cervignano del Friuli

Impianto di palestra adeguato alla fruizione dei disabili e Paralimpici

IMG_4215La Pesistica cervignanese dopo l’esaltante successo dei Campionati italiani Assoluti di Pesistica Olimpica, organizzati nel dicembre scorso in occasione dell’anniversario dei cinquant’anni di presenza in Città di questa disciplina sportiva, fa riparlare di Pesistica con un altro traguardo organizzativo raggiunto. A seguito di sostanziosi contributi economici della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, del Credito Cooperativo Friuli, della Federazione Italiana Pesistica e delle Assicurazioni Generali – INA Assitalia agenzia di Cervignano del Friuli, la palestra comunale di Pesistica è stata adeguata strutturalmente per i disabili e gli Atleti/e Paralimpici. I locali degli spogliatori, dei servizi igienici e la sala della sauna sono stati ammodernati ed adeguati per accogliere secondo le norme di sicurezza vigenti, i disabili e gli Atleti/e Paralimpici durante le gare. Le opere di adeguamento della struttura sono state realizzate a tempo di record in poco più di tre mesi non senza difficoltà burocratiche. La Pesistica MIOSSPORT, Pesistica Olimpica – Paralimpica e Preparazione Fisica, prima società regionale a sviluppare un’attività sportiva per Atleti/e Paralimpici, ha voluto dotarsi di tutte le strutture previste dalle norme di sicurezza sportive imposte dalla FIPE a cui la MIOSSPORT è affiliata da oltre trent’anni. Il sindaco di Cervignano del Friuli, Gianluigi Savino, ha scoperto una targa all’interno della palestra dedicata all’evento. Il presidente della società di Pesistica, Ernesto Zanetti, ha fatto gli onori di casa e nel suo intervento ha sottolineato l’importanza di questo successo che non è solo sportivo, ma anche di trasparente e buona amministrazione dei contributi non solo pubblici. Zanetti ha ricordato che l’adeguamento della struttura è solo all’inizio. Infine, ha richiamato l’attenzione dei presenti, in qualità di presidente del sodalizio di Pesistica internazionale di Alpe Adria, sull’intera struttura di palestra, evidenziandone le peculiarità per l’organizzazione di gare di livello internazionale. Presenti i rappresentanti degli enti che hanno contribuito alla realizzazione dell’opera. In rappresentanza della Regione, Mauro Tavanut ex sindaco di Cervignano, per la FIPE il consigliere federale Fabiano Blasutig e il direttore tecnico della nazionale Paralimpica, Alessandro Boraschi. Era presente anche Giovanni Righi, delegato del FVG della Federpesistica. Rappresentava la CrediFriuli, il presidente Luciano Sartoretti, mentre per le Assicurazioni Generali – INA era presente in rappresentanza del titolare Gianpietro Bazzano, Alberto Buzzi. L’onorevole Giorgio Brandolin, presidente del CONI del FVG, presente nell’occasione, ha richiamato l’attenzione dei convenuti sulla lungimiranza dell’assessore alla cultura, sport e solidarietà della Regione, Gianni Torrenti, nell’aver perorato la causa nella formulazione di una legge regionale che favorisse la messa in sicurezza e a norma delle strutture pubbliche dedicate anche allo sport di cui la MIOSSPORT, per prima, ha usufruito e concretizzato nei termini. Dopo la benedizione dei locali da parte del parroco, don Dario Franco, e il taglio del nastro, alle ore 17:00, preceduta da un’esibizione di Atleti Paralimpici, si è svolta la fase di qualificazione ai Campionati italiani Assoluti di distensione su panca per il FVG, le cui finali si svolgeranno a Firenze il 25-26 giugno.                                 Photogallery